# Shelflife


#ossigeno #imbottigliamento

L'ossigeno influenza notevolmente la qualità del vino intervenendo in tutte le fasi di lavorazione, a partire dalle operazioni di pigiatura sino a quelle di imbottigliamento.

Oggi, più che mai, è importante non solamente ottenere un prodotto qualitativamente superiore ma anche far si che esso possa conservarsi nel tempo.

GiottoLab fornisce un servizio di controllo dell'ossigeno, mediante sensori di rilevamento a luminescenza, al fine di comprendere queste dinamiche e mettere a disposizione dei propri clienti gli strumenti per migliorare il processo produttivo e, di conseguenza, la vita del prodotto.

Avere ben chiaro il funzionamento del proprio impianto di imbottigliamento e cercare di risolverne le criticità, risulta essere sostanziale per l'ottenimento di un vino stabile e durevole nel tempo.