imbottigliamento

OSSIGENO E IMBOTTIGLIAMENTO

La longevità dei vini in bottiglia è un tema sempre più al centro dell’attenzione di molti produttori e ricercatori.
Se in un tempo non troppo lontano il vino italiano, salvo qualche rara eccezione, veniva consumato in tempi relativamente brevi e prevalentemente nel luogo di origine, oggi, viene per la maggior parte esportato e ha colonizzato gli scaffali e le tavole di tutto il mondo.
Questo comporta la necessità di produrre vini che conservino a lungo le loro caratteristiche peculiari anche a fronte di condizioni di trasporto e stoccaggio non sempre ottimali.

# Shelflife


#ossigeno #imbottigliamento

L'ossigeno influenza notevolmente la qualità del vino intervenendo in tutte le fasi di lavorazione, a partire dalle operazioni di pigiatura sino a quelle di imbottigliamento.

Oggi, più che mai, è importante non solamente ottenere un prodotto qualitativamente superiore ma anche far si che esso possa conservarsi nel tempo.

Condividi contenuti